ARCHIVIO CATTANEO

Arredamento Pedraglio, 1938


Arredamento Pedraglio, 1938 Per l'amico e compagno di studi liceali Achille Pedraglio, continuatore dell'attività notarile del padre di Cattaneo, viene progettato un allestimento d'interni che, purtroppo, alcuni decenni dopo la sua realizzazione verrà distrutto. In un locale di 4,50 metri d 3,00 condizionato da delle porte e da una vasta finestra, Cattaneo studia un arredo caratterizzato da molti congegni che ne consentono la trasformazione e l'adattamento a diverse e molteplici funzioni.
E' un'anticipazione dei brillanti e geniali meccanismi che caratterizzeranno la Casa di Cernobbio: serramenti, tende, ecc. ...
Si consulti anche per questo progetto il fondamentale saggio "Sane Impalcature" di O. Selvafolta.  


Bibliografia:

O. Selvafolta, «Sane impalcature»: gli interni di Cesare Cattaneo, in "Rassegna", a. IX, n. 31, 1987, pp. 70-80.

AA.VV., Cesare Cattaneo architetto. Le prefigurazioni plastiche, catalogo della mostra, New Press, Como 1989.

G. Ciucci, Cesare Cattaneo e le "case isolate", Archivio Cattaneo Editore, Cernobbio 2018.

archiviocattaneo@libero.it