ARCHIVIO CATTANEO

Centro Cittadino, 1935


Centro Cittadino, 1935 Insieme al progetto per il Piano Regolatore di Como (1934) e alla tesi di laurea su La zonizzazione e l'ampliamento delle città intorno ai 50.000 abitanti (1935), questo progetto costituisce la espressione più autentica di una urbanistica interpretata sì come effetto del dimensionamento e del riequilibrio, quantitativo e funzionale, del territorio ma anche come risposta in termini geometrici armonici all'esigenza di una città "opera d'arte".
In un tessuto urbano ipotetico, in cui non mancano riferimenti a isolati storici milanesi, Cattaneo esemplifica una sorta di campionario della sintassi e del lessico razionalisti, senza escludere citazioni e riferimenti a Le Corbusier. 

Bibliografia:

R. Fiocchetto, Cesare Cattaneo 1912-1943. La seconda generazione del razionalismo,Officina Edizioni, Roma 1987.

AA.VV., Cesare Cattaneo. First Monograph,Wiederhall 6/8 

AA.VV., Cesare Cattaneo architetto. Le prefigurazioni plastiche, catalogo della mostra, New Press, Como 1989.

A. Muntoni (a cura di), Cesare Cattaneo e i Littoriali della Cultura e dell'Arte 1934 e 1935, Archivio Cattaneo Editore, Cernobbio 2008.

P.-A. Croset, Cesare Cattaneo 1912_1943. Pensiero e segno nell'architettura, catalogo della mostra tenutasi nel 2012 all'Accademia di San Luca in Roma, Archivio Cattaneo Editore, Cernobbio 2013.

archiviocattaneo@libero.it