ARCHIVIO CATTANEO

Esposizione permanente del legno e dell'artigianato - scuola di ebanisteria, 1933


Esposizione permanente del legno e dell'artigianato - Scuola di ebanisteria, 1933 Una nutrita serie di schizzi e disegni costituisce l'apparato grafico di questo progetto, realizzato a cavallo tra il III e il IV corso universitario. Si tratta di un lavoro svolto evidentemente nell'ambito delle esercitazioni scolastiche, e questo giustifica la completezza degli elaborati, la cura della rappresentazione grafica e la definizione dell'impianto funzionale. In un impianto planimetrico attestato su una piazza centrale, secondo schemi usuali dell'epoca negli edifici ad uso collettivo, Cattaneo scompone per blocchi funzionali l'insediamento, risolvendo nell'incastro tra i diversi volumi - più che nel lessico di chiara adesione razionalista - la peculiarità compositiva del complesso. Comincia ad emergere la caratteristica metodologica di Cattaneo che poi troverò più compiuta definizione nella raffinata sintassi architettonica della Casa dell'Assistenza Fascista del 1935.


Bibliografia:

R. Fiocchetto, Cesare Cattaneo 1912-1943. La seconda generazione del razionalismo,Officina Edizioni, Roma 1987.

AA.VV., Cesare Cattaneo architetto. Le prefigurazioni plastiche, catalogo della mostra, New Press, Como 1989.

AA.VV., Cesare Cattaneo. First Monograph,Wiederhall 6/8

P.-A. Croset, Cesare Cattaneo 1912_1943. Pensiero e segno nell'architettura, catalogo della mostra tenutasi nel 2012 all'Accademia di San Luca in Roma, Archivio Cattaneo Editore, Cernobbio 2013.

archiviocattaneo@libero.it