Visita a Erba

17.05.2019

ERBA - VENERDÌ 17 MAGGIO - ore 15,00 - 18,00

VISITA ALLE OPERE DI MARCO CASTELLETTI E MARCO ORTALLI CON LA PARTECIPAZIONE DEGLI AUTORI

A partire dalla fine degli anni 80, nella dinamica realtà della produzione di architettura A Erba e dintorni si impongono all'attenzione locale, per il rigore del linguaggio e la capacità di proporre e realizzare opere contemporanee, le opere degli architetti Marco Castelletti e Marco Ortalli.

Il nostro percorso di visita, alla ricerca di alcune opere della loro produzione, si articolerà in due parti: una prima a piedi, all'interno al centro città, con un percorso di circa 3,5 km, a seguire un breve trasferimento in auto per raggiungere due opere, sempre in comune di Erba. Lungo i tragitti sono anche segnalate opere di altri autori che hanno segnato lo sviluppo architettonico del territorio comunale.

PRIMA PARTE

L'appuntamento è previsto in via Resegone (Strada provinciale Como -Lecco) nell'ampio parcheggio antistante la prima opera:

1 - VIA RESEGONE - Sede protezione civile e ASME - 1988-89 Castelletti - Ortalli

2 - VIA SAN ROCCO - Villa unifamiliare 1998 - Marco Ortalli

3 - VIA TURATI - Recupero urbano Asse Villincino - sant'Eufemia - 1986 - Castelletti Ortalli con ing. Maurizio Castelletti, arch. Dario Cazzaniga, arch. Raffaella Meroni, arch. Giorgio Proserpio

3 a - VIA TURATI 2 - Interni Banca BCC dell'Alta Brianza - 1998 - Marco Castelletti

4 - PEDONALE VIA DIAZ - Casa RBS 2015 - Marco Ortalli

5 - VIA CESARE BATTISTI - Recupero urbano Asse Villincino - sant'Eufemia - 1986 - Castelletti e Ortalli, con ing. Maurizio Castelletti, arch. Dario Cazzaniga, arch. Raffaella Meroni, arch. Giorgio Proserpio. All'interno del complesso sarà possibile visitare le studio di Marco Castelletti.

6 - CASA DELLA GIOVENTÙ - Auditorium -1986 - Marco Castelletti. Ubicato all'interno dell'edificio progettato dall' arch. Piero Clerici negli anni 60 (citato nella raccolta Immaginario dell'Ordine Architetti Como).

7 - PIAZZA PREPOSITURALE - Riorganizzazione spaziale della piazza e arredo urbano - 2002. 2005 Marco Castelletti

Da piazza Prepositurale il percorso si raggiunge la via XXV Aprile, all'incrocio, a sinistra vista sul Monumento ai Caduti di Erba di Giuseppe Terragni, restaurato da Marco Ortalli nel 2014. Di fronte all'uscita da piazza Prepositurale un edificio dell'arch. Fulvio Cappelletti, primi anni 60 che si impone all'attenzione per la qualità esecutiva. Si procede ora in direzione est sino all'imbocco di via Volta.

8 - VIA VOLTA - Recupero edificio esistente e inserimento nuova costruzione - 2011-2014 - Marco Ortalli

9 - VIA VOLTA - Libreria - 2000 - Marco Ortalli

Si prosegue lungo la via Fiume sino al parcheggio antistante la Banca San Paolo, opera di Carlo Wilhelm negli anni 70, all'angolo opposto edificio in angolo a corso XXV Aprile e via Dante complesso residenziale e commerciale di Francesco Castiglioni 1972. Procedendo sul lato sud dell'ampio parcheggio tra la banca e l'area dismessa ex Gasfire, si raggiunge la via Joriati.

10 - VIA JORIATI - Biblioteca - 2009 - Marco Ortalli, con la collaborazione dell'arch. Angelo Monti.

Con la biblioteca si conclude la prima parte, proseguendo verso est si raggiunge la via Mazzini e da qui imboccata la terza a sinistra: via Cattaneo, si raggiunge così la via Sciesa che consente di ritornare al parcheggio antistante la Protezione civile in via Resegone, transitando dal sottopasso della provinciale.

SECONDA PARTE

Dal parcheggio di via Resegone ci si rivolge in direzione Lecco, il secondo edificio sulla a destra (10 b), di cui si percepisce la copertura è la scuola Enaip del prof. arch. Enrico Mantero. Alla rotonda si imbocca la prima uscita, in direzione Milano, da seguire sino alla successiva rotonda, la prima uscita consente di raggiungere un ampio parcheggio che fronteggia la nostra successiva meta.

11 - VIA DEL LAVORO 2 - Edificio Planum - 2002. 2007 - Marco Castelletti

Da via del Lavoro si ritorna sulla provinciale in direzione Lecco, superato il complesso di Lario Fiere (11 b arch. Nando Pulella), si imbocca la prima a sinistra: via Leonardo da Vinci, dopo Lario Fiere a sinistra, sede di ASF (11 c) ing. Damiano Cattaneo e Carlo Terragni, alla successiva rotonda procedendo diritto si vede sulla sinistra, ancora in fase di cantiere di Marco Ortalli recupero della cascina Casalina (11 d), progetto rimaneggiato in corso d'opera da altri tecnici. Da via Leonardo, in direzione est lungo la via 1° Maggio, si raggiunge la seconda traversa a sinistra: via Buonarroti, alla fine della quale si esce in via Biffi.

12 - VIA BIFFI 7e MORCHIUSO - Ridisegno, in chiave contemporanea, di villa unifamiliare - 2009. 2011 - Marco Castelletti

NEL CORSO DELLA VISITA È PREVISTA UNA CONTINUA INTERLOCUZIONE CON GLI AUTORI, NELLA FORMA DI DIBATTITO IN ITINERE.

L'AMPIEZZA DEL PROGRAMMA NON CONSENTE DI RIPRODURRE SULLA LOCANDINA LE IMMAGINI DEGLI INTERVENTI, PER UNA PIÙ AMPIA DOCUMENTAZIONE SULLE OPERE REALIZZATE DAGLI AUTORI

archiviocattaneo@libero.it