ARCHIVIO CATTANEO

Progetto di negozio - libreria, 1935

Progetto di negozio - libreria, 1935 Il progetto, che si articola su pochi ma ben definiti disegni, è significativo per inquadrare quel carattere di "visibilità conclusa" che Cattaneo svilupperà anche nell'asilo di Asnago e, soprattutto, nella casa di Cernobbio.
Il tema della progettazione d'interni, non frequente nell'opera di Cattaneo, viene trattato però con un approccio concettuale originale, sia in chiave teorica che applicativa, ed è oggetto di uno studio fondamentale di Ornella Selvafolta dal titolo "Sane Impalcature", pubblicato in "Rassegna" n.31 nel 1987, cui si rimanda per ogni approfondimento al riguardo.


Il concetto di negozio come «interno» viene qui completamente superato in un progetto di smagliante evidenza assonometrica, che ha l'obiettivo di inserire nel fronte stradale un manufatto urbano a doppio livello di trasparenza, strutturalmente visibile e incisivo.

(Rossana Fiocchetto - "Cesare Cattaneo 1912-43, La seconda generazione del razionalismo")


Bibliografia:

O. Selvafolta, «Sane impalcature»: gli interni di Cesare Cattaneo, in "Rassegna", a. IX, n. 31, 1987, pp. 70-80.

AA.VV., Cesare Cattaneo architetto. Le prefigurazioni plastiche, catalogo della mostra, New Press, Como 1989.

AA.VV., Cesare Cattaneo. First Monograph,Wiederhall 6/8

M. Di Salvo, Io. Il bigino di Cesare Cattaneo, Archivio Cattaneo Editore, Cernobbio 2015.

archiviocattaneo@libero.it