ARCHIVIO CATTANEO

Scuole Tipo da due a dieci aule, 1940


Scuole Tipo da due a dieci aule, 1940 "...... Per una valutazione di questi progetti, la cui definizione grafica è stata molto sommaria per circostanze indipendenti dalla volontà del progettista, occorre tener presente che, secondo il bando di concorso, si è voluto con essi proporre un'interpretazione scrupolosa del nuovo Regolamento per gli edifici scolastici, entrato in vigore l'anno scorso.
Ciò soprattutto è da ricordare per quanto riguarda il numero e le dimensioni degli ambienti, che detto Regolamento impone senza possibilità di modifica; l'illuminazione naturale delle aule, che è la massima consentita (superficie delle finestre = 1/5 della superficie dell'aula); i particolari di distribuzione interna dei locali per i servizi sanitari. Il progettista ha cercato di conciliare queste esplicite esigenze con quelle dell'economia, dell'autarchia, della costruzione in serie, dell'ampliabilità, dell'elasticità di distribuzione interna e del ritmo plastico.
Il carattere principale di questi studi è quello di una concreta ed integrale proposta tendente ad affrontare il problema della scuola elementare con soluzioni basate tanto sulla scrupolosa osservanza degli attuali regolamenti quanto sul principio economico tecnico ed artistico di una intelligente e flessibile normalizzazione. Infatti tutti i progetti presentati rispondono a un'unica impostazione strutturale e distributiva".
(estratto da Costruzioni Casabella del giugno 1942)  


Bibliografia:

G. Pagano, Progetti di scuole tipo, in "Costruzioni-Casabella", a. XV, n. 174, giugno1942.

AA.VV., Cesare Cattaneo architetto. Le prefigurazioni plastiche, catalogo della mostra, New Press, Como 1989.

R. Fiocchetto, Cesare Cattaneo 1912-1943. La seconda generazione del razionalismo,Officina Edizioni, Roma 1987.

C. Cattaneo, Scritti di Architettura, vol. I e vol. II, Archivio Cattaneo Editore, Cernobbio 2010.

M. Di Salvo, Io. Il bigino di Cesare Cattaneo, Archivio Cattaneo Editore, Cernobbio 2015.

archiviocattaneo@libero.it