ARCHIVIO CATTANEO

Villa Carola, 1931


Della Villa per il Commendator Carola a San Fedele si hanno pochissime notizie: la datazione è incerta (probabilmente del 1931) e non è chiaro se il progetto nasca da una richiesta avanzata dal proprietario di una villa sull'altro lato della strada rispetto a quella dei Cattaneo, dei quali Carola era un carissimo amico, oppure sia un altro degli esercizi compositivi che Cesare, ancora studente di architettura, elaborava durante uno dei suoi soggiorni nella casa di campagna (come per le precedenti Villa al tennis e Villa sul lago). Il progetto si focalizza su edificio a due piani con diverse soluzioni che rielaborano una continua scomposizione e ricomposizione delle parti, con aggetti, sbalzi, rientranze e un corpo scala di collegamento fra i piani che emerge oltre il volume con un'obliqua copertura a sbalzo. 


Bibliografia:

G. Ciucci, Cesare Cattaneo e le "case isolate", Archivio Cattaneo Editore, Cernobbio 2018.

archiviocattaneo@libero.it